Mantova, la città del nuovo “rinascimento”

0
36
views

Mantova è senza dubbio una delle città più belle della Lombardia, ricca di inestimabili tesori d’arte, patria di Virgilio e regno dei Gonzaga.

Sorge sulle sponde del fiume Mincio, adagiata tra il Lago Superiore, il Lago di Mezzo e il Lago Inferiore. Nel 2016 le è stato riconosciuto il titolo di capitale della cultura italiana, grazie all’ambizioso progetto di valorizzazione del patrimonio storico, ma anche per l’attuazione di nuove politiche culturali in grado di coniugare tradizione e innovazione per un nuovo “rinascimento”.

Il fascino e la particolarità di Mantova, non stanno solo nella sua storia e nei suoi splendidi edifici, ma anche nella bellezza senza tempo del paesaggio circostante. Gli specchi d’acqua che la bagnano e la natura che la circonda, le donano un fascino particolare che la fa apparire quasi magica. Sembra una città nata dall’acqua.

Cosa vedere a Mantova

Palazzo Ducale Mantova: Credit foto: Errem [CC BY-SA 3.0]
Tra le cose da vedere assolutamente a Mantova, c’è Palazzo Ducale, con le sue cinquecento sale splendidamente affrescate e decorate da artisti del calibro di Giulio Romano, Raffaello e Mantegna.

È un complesso immenso, una vera e propria città-palazzo che si estende su circa 35mila metri quadrati.

Palazzo della Ragione, Palazzo del Podestà e l’antica Torre dell’Orologio, sorgono accanto alla splendida Piazza delle Erbe.

Nella zona orientale c’è il monumentale Palazzo Te, tra gli edifici più belli della città, concepito come luogo di ozio e svago per il principe Federico II Gonzaga.

Mantova è una città che riserva sorprese e curiosità, anche dal punto di vista religioso ed esoterico. Si dice, infatti, che il Sacro Graal si trovi nella Basilica di Sant’Andrea e che il labirinto di Palazzo Te nasconda numerosi messaggi dietro la sua numerologia e simbologia esoterica.

Imperdibile nei dintorni della città, una tappa a Sabbioneta, piccolo gioiello urbano, nato dal sogno umanistico di Vespasiano Gonzaga, inserita insieme a Mantova nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco. Tra le cose da vedere a Sabbioneta, c’è il piccolo Teatro all’Antica, il primo edificio teatrale stabile dell’epoca moderna.

Appuntamenti da non perdere a Mantova nel 2017

Da sabato 21 gennaio parte la quinta edizione del Festival della cucina mantovana, appuntamento imperdibile per gli amanti della tradizione e della buona cucina. Tutti i weekend, con una sosta dal 20 febbraio al 10 marzo, per otto settimane, la cena del sabato e il pranzo e la cena della domenica, saranno preparati dalle associazioni gastronomiche del territorio, che si cimenteranno nella realizzazione dei piatti tipici della zona che rappresentano. Ad accompagnare l’evento, tante iniziative per adulti e bambini, dalla musica, all’animazione ai balli di gruppo.

Da non perdere Mantova Musica 2017, un calendario ricco di appuntamenti musicali per la seconda stagione concertistica di Mantova, che prevede un programma di 50 eventi, con concerti, visite guidate alle mostre, film e serate di poesia.

Hotel dei Gonzaga, Piazza Sordello, Mantova

Offerta weekend Mantova: hotel in posizione centralissima, a pochi passi da Palazzo Ducale e dal Duomo di Mantova, due notti in camera doppia, da 246 €. L’Hotel dei Gonzaga sorge nella bellissima Piazza Sordello, a soli 200 metri dalla Basilica di Sant’Andrea e dal Castello di San Giorgio, mentre la stazione ferroviaria di Mantova è raggiungibile con una passeggiata di 15 minuti.

Per essere sicuri di non perdere nessuna delle attrazioni più belle della città, potete prenotare un tour privato di Mantova e scegliere anche le attività da fare nei dintorni, in base al tempo che avete a disposizione.

Come arrivare a Mantova

Mantova si raggiunge in treno da Verona in 45 minuti, 55 minuti da Modena e due ore da Milano. La stazione è a pochi minuti dal centro storico. In auto tramite l’autostrada A22 Modena-Brennero o con la A4 Milano-Venezia.

Leggi anche: Lodi, viaggio fra bellezza e gusto


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.traveldreams.it/home/wp-content/themes/IonMag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353

LEAVE A REPLY

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.