EAST SIDE GALLERY, LA GALLERIA A CIELO APERTO DI BERLINO

pubblicato in: GERMANIA, ITINERARI | 0

La East Side Gallery, è il pezzo più lungo che è rimasto del muro di Berlino. Si trova sulla Mühlenstrasse, al lato del fiume Sprea, nel quartiere di Friedrichshain. Misura 1,3 km ed è interamente ricoperta di murales. Sono oltre cento, dipinti da artisti provenienti da ogni dove, che ne fanno la galleria d’arte all’aperto più grande del mondo.

Rappresenta un memoriale alla libertà e i graffiti riguardano tutti il tema della pace o della caduta del muro a seguito della fine della “guerra fredda”.

Tra le opere presenti, le più famose sono senz’altro quelle raffiguranti la Trabant che sfonda il muro, targata 9/11/1989, data della demolizione, e il bacio appassionato tra Breznev e Honecker, con una didascalia in cirillico che dice: “Signore aiutami a sopravvivere a questo amore letale”.

La conversione a galleria pittorica, ha permesso di salvare questa parte del muro dall’abbattimento.

Al momento della caduta infatti, quella che sarebbe diventata la East Side Gallery, era  un’immensa tavolozza immacolata, completamente bianca, offerta agli artisti affinché la dipingessero. Questa circostanza ha permesso la conservazione dell’unico pezzo di muro di Berlino, che permette di comprendere cosa abbia davvero rappresentato questa ingombrante presenza nel cuore della città.

Info utili:

la East Side Gallery, in Mühlenstrasse 1, si trova nel quartiere Friedrichshain, tra la stazione Berlin Ostbahnhof e la fermata della metropolitana Berlin Warschauer Strasse.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Facebook Twitter Email Pinterest Plusone Linkedin Digg Delicious Reddit Stumbleupon Tumblr Posterous

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.